peaceful call

artista selezionato per il concorso: “paginebianche d’autore
visibile nei volumi della regione campania 2005/2006
e direttamente sul sito www.paginebianchedautore.it

il critico d’arte luca beatrice ha scritto:
“esperto in creatività digitale, raffaele russo riempie di pittoricità le proprie elaborazioni virtuali. il suo lavoro, pur incentrato sul tema della comunicazione, non appare didascalico né scontato, ma presenta una curiosa alterazione cromatica e formale che rende gli oggetti presenze fantasmatiche e irreali.”

invia l’opera sottostante come cartolina virtuale ai tuoi amici >>>

in “peaceful call” come nello stile personale dell’artista, l’interesse è rivolto al colore, indagato nelle varie gamme del blu e del rosso che né rivelano il forte potenziale espressivo.
tavolo, telefono e finestra, stilizzati all’ennesima potenza, questi sono gli elementi essenziali che caratterizzano l’intera opera. un luogo sospeso nel nulla, dove il nulla è l’unica realtà, illuminato da una sola apertura che ci dà il senso del viaggio. rappresenta l’angolo magico dove è possibile condividere momenti indimenticabili con la persona desiderata, è il nostro gancio con il mondo intero proiettato nella generazione contemporanea, reale e virtuale al tempo stesso, dove uno degli elementi fondamentali, il filo, con un senso rotatorio ed infinito fuoriesce dai canoni visivi.
io penso che ci sono cose che non si possono dire alla svelta, e per far sì che siano espresse nel miglior modo possibile dobbiamo dare spazio al tempo ed, in questo caso, utilizzare un semplicissimo apparecchio attraverso il quale avvengono nient’altro che spontanee conversazioni, quest’opera nasce per coloro che hanno problemi nel dire, esprimere e raccontare storie ed emozioni, che inconsapevolmente lasciano trascorrere giorni, mesi, anni e in alcuni casi una vita intera, evitando di compiere un gesto naturale, banale ed essenziale, come quello di alzare la cornetta, comporre pochi numeri ed iniziare una “conversazione pacifica”.




you
see
web
art